LA MODA DEI FIORI

LA MODA DEI FIORI

Anche i fiori seguono la moda: a cambiare sono le specie, i colori e le forme delle composizioni. Il mix in voga per l’estate 2011 è composto da dalie, frutta e arancione.

Vediamo da vicino: dopo le ortensie della stagione scorsa, quest’anno trionfano le dalie. L’arancione è ai primi posti nella top ten dei colori, accostato alle sfumature salmone del rosa. Bellissime sono le corone di fiori e frutti da appendere alla porta della sposa.
E’ la tendenza più glamour: inserire nei mazzi tralci di pomodori in fiore o addirittura con succosi frutti, rami di fico, di more e lamponi, grappoli di uva, il tutto in piena libertà. Così la composizione assume una forma naturale e spontanea, lontana dalle rigide strutture da cerimonia. 

E’ bene tenere a mente delle regole generali nella scelta delle composizioni floreali:  i colori caldi si sposano con i colori caldi e quelli freddi con i freddi. Gli accostamenti tra colori analoghi, cioè tra le sfumature che appartengono allo stesso spicchio, sono perfetti, come il violetto con il blu, il verde con il turchese e l’arancione con il fucsia. L’abbinamento tra colori complementari, cioè tra tinte che stanno all’opposto nella scala cromatica, non andrebbero mai fatti, da evitare per esempio il rosso con il verde o l’arancione con il blu. Accanto alle dalie sul podio per quest’estate le peonie, seguite da anemoni e ranuncoli.

Restano regine incontrastate le magnifiche rose inglesi ed anche gli splendidi tulipani pappagallo. Fanno sempre figura le ortensie, soprattutto se non pienamente aperte e colorate, e il viburno, anch’esso usato ancora verde.  Assolutamente glamour i mazzi di fiori di campo. Poco gradite per questa stagione, invece, orchidee, calle, gerbere, rose tea, gipsofila, anthurium e lilium.

Le fioriste più esperte consigliano: “Niente mazzi monofiore e soprattutto rispettate anche in questo caso la tendenza alle composizioni scapigliate con tralci di verdi e qualche frutto qua e là che danno leggerezza”.