La Perla del Doge e i viaggi di nozze. Parte 1: Thailandia

La Perla del Doge e i viaggi di nozze. Parte 1: Thailandia

 

Trovare un viaggio "su misura", preparare un programma ad hoc che rispecchi le idee e i desideri della coppia in cerca della luna di miele ideale è divertente!

Prima di  consultare le mappe e gli hotel in un'agenzia, pianificate la vostra meta seduti sul divano della vostra nuova casa, scegliendo insieme le cose da fare e da vedere!

La Perla del Doge vi aiuta a scegliere e oggi vi racconta della Thailandia.

La Thailandia è una delle mete esotiche più amate e visitate dai viaggiatori di tutto il mondo ed è dunque un´ottima destinazione per il vostro viaggio di nozze, in quanto permette di combinare insieme mare e cultura, ma anche natura, shopping e molto altro!

DOV´E´ - La Thailandia è una nazione del sud-est asiatico. Si trova a circa 10/12 ore dall´Italia con uno scalo in una delle maggiori città europee o asiatiche, mentre la Thai collega direttamente Milano e Roma con Bangkok più volte alla settimana.

TERRITORIO - La popolarità della Thailandia è dovuta alla sua varietà: la bellezza delle sue spiagge, la natura incontaminata, le aree archeologiche e artistiche, la cultura dell´ospitalità che caratterizza il popolo. Alcune località caratteristiche sono anche il famoso Triangolo d´oro, e le isole dalle spiagge bianche di Phuket, Koh Samui e Phi Phi (dove Di Caprio ha girato il suo famoso film "The Beach") oltre ad innumerevoli centri minori davvero particolari. Si godrà di templi buddisti a Chiang Mai e Lampang, incontaminati parchi nazionali, suggestivi siti archeologici e del fascino in evoluzione nella metropoli di Bangkok.

DA VEDERE – Chiang Mai. La caratteristica della città, oltre ai numerosi templi, è la zona commerciale, dove si possono visitare aziende artigianali famose per molti tipi di lavorazione: ombrelli di carta o seta dipinti a mano, argento e teak. Bangkok è anche la capitale culturale del paese con le sue varie università, l'Accademia delle Belle Arti, il Teatro Nazionale e il Museo Nazionale. La città è ricca di templi buddhisti (conosciuti in Thailandia con il nome Wat). I più famosi sono il Wat Pho (sede di una delle più importanti scuole di massaggio tradizionale thailandese) ed il Wat Phra Kaew (Tempio del Buddha di Smeraldo).

CURIOSITA' – Fuso orario: +6h rispetto all'Italia; +5h quando in Italia è in vigore l'ora legale. La Thailandia è nota anche come Siam, che è stato il nome ufficiale della nazione fino al 24 giugno 1939. 

Nella parte settentionale della Thailandia, tra Pai e Chiang Rai e il confine con il Myanmar, si trovano le tribù del nord. Gruppi etnici minoritari, con tradizioni antichissime. Conosciuta folkloristicamente è la tribù Padaung, o dal “collo lungo”, riconoscibile per le sue donne che portano fin da piccole delle collane a centri concentrici che allungano il loro collo. Tramite pulmini turistici, i turisti sono portati alla scoperta dei villaggi, i principali, che si ergono in tappe di tour organizzati con sosta in piccoli mercati.