I viaggi di nozze de La Perla del Doge. Parte 2: Maldive

I viaggi di nozze de La Perla del Doge. Parte 2: Maldive

 

La Perla del Doge vi aiuta a scegliere il vostro viaggio "su misura"e oggi vi racconta delle Maldive.

Le Maldive sono una meta di viaggio di nozze molto diffusa per chi ama il mare, per chi vuole rilassarsi o praticare immersioni in un mare cristallino.

Ogni villaggio presente alle Maldive dispone di un centro subacqueo e di barche utilizzate per raggiungere i punti di immersione. Molti degli sport che si possono praticare alle Maldive sono infatti legati al mare: snorkeling, diving, windsurf, surf, paracadute ascensionale, vela,canoa, pesca, sci nautico, nuoto. In alcuni resort è anche possibile praticare pallavolo, calcetto, bocce, ping pong e volano.

DOV'E' - Compongono l'arcipelago 1.190 isole coralline nell’Oceano Indiano, a sud rispetto all’India, e si estendono per oltre 800 km. L’aeroporto internazionale di Malè si raggiunge dall’Italia in 8/9 ore con voli diretti plurisettimanali da Milano e da Roma, o con voli di linea passando per Dubai, Singapore, Bangkok e da altre capitali europee.

TERRITORIO - Le Maldive sono una delle aree coralline più conosciute al mondo. Un centinaio di isole  ospita villaggi turistici: spiaggie bianchissime, acque trasparenti e cristalline, sole, natura e relax accomuna tutte le isole. Il pesce e il riso sono gli ingredienti principali della cucina delle Maldive, mentre la bevanda locale è il raa, un vino di palma dolce.  

DA VEDERE - Malè è una delle più piccole capitali al mondo come dimensione, essendo costruita su un'isola di soli 2 Kmq. Nella vecchia zona del bazar, i vicoli sono così stretti che un veicolo potrebbe non passarci. Una passeggiata nelle vie dello shopping, una visita al mercato del pesce o della frutta, oppure il solo sedersi e rilassarsi in uno dei piccoli parchi, consentono di conoscere meglio il popolo maldiviano e vedere come si svolge la vita a Malè. 

L'isola di Hulhumale è un'isola artificiale dove ora vivono più di 2000 persone. Il motivo della sua creazione è stato solo la mancanza di spazio nella capitale Malé.  

CURIOSITA' - I reperti archeologici ritrovati alle Maldive sono stati tutti datati ad epoche successive al 1500 a.C.; si ritiene infatti che in precedenza l'arcipelago fosse disabitato. Le Maldive sono entrate nel guinness dei primati per il record di minor elevazione sul livello del mare (poco più di un metro). Per questo motivo si pensa che nel giro di un centinaio di anni le Maldive spariranno completamente a causa dell’innalzamento delle acque.