Gli inviti al matrimonio: come sceglierli, quando inviarli

Gli inviti al matrimonio: come sceglierli, quando inviarli

 

Scegliere, scrivere e recapitare le partecipazioni di nozze: difficile?

Il primo consiglio è fare una lista degli invitati e spuntare quelle che via via consegnate. Ma come va fatta la consegna e con che tempi?

E' importantissimo che la consegna almeno al vostro testimone sia fatta personalmente e a mano. È un atto di delicatezza ed è l´occasione per verificare la disponibilità da parte dell'interessato.

Se lo desiderate, potete usare la stessa gentilezza verso gli amici e i parenti più cari, perchè è un gesto che esprime tutto l´affetto ed il desiderio di partecipare e condividere con loro il giorno più importante della vostra vita.

Le partecipazioni di nozze vanno consegnate almeno un mese e mezzo prima del giorno del vostro matrimonio, altrimenti sembrerà che abbiate deciso di invitare questa o quella persona in extremis e non trasmetterete una bella sensazione. 

 

Intonare i modelli degli inviti alle caratteristiche della cerimonia è un trucco semplice ma efficace. Se le nozze saranno eleganti e formali, è bene puntare su una partecipazione con una carta preziosa, un carattere raffinato, una busta con le iniziali: sono i dettagli a fare la differenza.

 

Ad una cerimonia dal sapore più tradizionale, invece, si intonano materiali e decori romantici, come la carta con decorazioni floreali, oppure più rustici ed eco-chic, come la carta riciclata e tinta con colori naturali.

 

Grafica colorata e immagini spiritose saranno perfette se il matrimonio è informale e gli sposi giovani: si può scegliere di farsi disegnare un soggetto su misura, magari un ritratto stile cartoon, e riproporlo come tema anche su altri particolari, dai segnaposto ai biglietti di ringraziamento.

Le nuove tendenze riportano sotto i riflettori gli anni '70 e '80, anche per abiti e accessori. Colori tenui e immagini d’epoca piaceranno alle coppie più attente alla moda oltre agli estimatori del vintage.